Il nostro chef

Ottavio Giulio Surico, 30 anni, non è un figlio d'arte, piuttosto proviene da una famiglia che faceva tutt'altro, ma che ha condiviso la sua passione innata per l'alta cucina. Sin da quando, piccolo, si aggirava nella cucina dello sua mamma, sognava di diventare un grande cuoco.

Nel periodo di studi presso l'Istituto Alberghiero I.P.S.A.R. di Bari, le sue serate erano totalmente spese ad imparare, affiancando un grande maestro, Gianni Longo, presso I' "Hotel Villa Duse" di Gioia del Colle. Il suo percorso di crescita è stato progressivo, in quanto all'esperienza in Puglia, si sono susseguite una serie di esperienze all'estero, tra cui anche la realizzazione di un ristorante italiano a Rio de Janeiro, in Brasile. Tornato in Italia, nel 2007, Ottavio decide di prendere in mano le redini dell'Osteria del Borgo Antico e di gestirla insieme alla sua dolce metà, Miriam.

Lui in cucina e lei in sala. Ottavio ama il suo territorio e ciò che gli offre, rispettandolo e valorizzandolo. Ama scegliere le materie prime con le quali poi cerca di emozionare il cliente del suo ristorante, creando piatti eleganti e sobri allo stesso tempo.